Progetto



TPMM-tape-and-plate-mounting-machine

L'idea

Sulla base della profonda esperienza nel mercato della stampa flessografica e a seguito di un accurato studio delle criticità che influiscono sul montaggio del nastro adesivo e dei plate, BiesSse ha progettato e sviluppato una soluzione innovativa.

L’obiettivo era quello di combinare in un unico macchinario compatto e completamente automatizzato, tutte quelle attività che solitamente vengono condotte manualmente.

Il progetto

Il progetto aveva lo scopo di sviluppare una macchina in grado di condurre in modo automatico le seguenti operazioni:

  • Misurazione della sleeve
  • Rimozione del liner e taglio del biadesivo
  • Montaggio del biadesivo
  • Montaggio del fotopolimero
  • Controllo finale

Il team di lavoro

Il nostro team di ingegneri e tecnici ha lavorato per tre anni alla progettazione, sviluppo e costruzione di un macchinario capace di guidare il processo di pre-stampa alla massima efficienza.

Le fasi di raccolta ed elaborazione di dati tecnici, test e realizzazione di prototipi sono state condotte in stretta partnership con alcuni dei maggiori esperti della stampa flessografica.

Gli studi preliminari

Alla base della progettazione del TPMM ci sono accurati studi.
Abbiamo raccolto dati tecnici e campioni da alcuni dei nostri Clienti e altri stakeholders in merito a:

  • Sleeve e fotopolimeri
  • Costo del lavoro
  • Tempo del ciclo produttivo
  • Esigenze particolari

Il brevetto

Qualsiasi innovazione introdotta sul mercato è soggetta al rischio di essere copiata dai concorrenti meno attivi nelle attività di Ricerca e Sviluppo.

Il TPMM è il primo macchinario compatto introdotto sul mercato in grado di effettuare automaticamente la misurazione del profilo delle sleeve e l'applicazione di biadesivi e fotopolimeri.

Per questo motivo è in corso il rilascio del brevetto relativo al TPMM, per la protezione del know-how di BiesSse.